Home

Benvenuti nel sito dell'Archivio di Stato di Udine

L'Istituto conserva un ricco patrimonio documentario che occupa circa 10 km di scaffalature e che riguarda la storia della città di Udine e di tutto il territorio friulano.

Vi si trovano atti dal XIII al XX secolo e molte di queste carte risultano prodotte nell'ambito dell'attività di uffici pubblici, ma molte provengono anche da enti e istituzioni private, oppure da ambiti familiari.

Sono infatti custoditi gli atti di più di 2000 notai, migliaia di pergamene, mappe catastali ottocentesche, carte della Provincia di Udine, liste di leva e ruoli matricolari, archivi di organismi giudiziari, di antichi monasteri e confraternite, di istituti educativi, assistenziali e culturali. oltre che di antiche famiglie nobiliari, di cui sono pervenute carte patrimoniali, atti processuali, corrispondenza privata, investiture e alberi genealogici.

Tutta la documentazione è liberamente consultabile, a meno che non sia tutelata dalla legge sulla privacy.

Buon viaggio nel nostro sito.

direttore: dott.ssa Luisa Villotta



* * * * * * * * * * *


LA TUTELA DEL PATRIMONIO STORICO FRIULANO

                                                                   

domenica di carta

                L’Archivio di Stato sarà aperto al pubblico per presentare documenti e fotografie che testimoniano gli interventi dello Stato per la salvaguardia e il recupero di beni storico-culturali del territorio friulano durante le due guerre mondiali e dopo il sisma del 1976.

SCARICA LA LOCANDINA (documento in formato pdf)

                               

Domenica 8 ottobre 2017

ore 15.00-19.30


DIZIONARIO BIOGRAFICO DEI FRIULANI (DBF)

Nuovo Liruti on-line

liruti_web

Le biografie delle donne e degli uomini che hanno fatto la storia del Friuli sono oggi a portata di un click.

A dieci anni dalla uscita del I volume (Il Medioevo) e a cinque dalla conclusione dell’opera con la pubblicazione del III (L’Età contemporanea), il Nuovo Liruti, Dizionario biografico dei friulani ha un sito on-line. Le 2620 voci dei 9 tomi dell’edizione cartacea sono ora accessibili in un vero e proprio dizionario biografico on-line con un’interfaccia grafica accattivante e dotato di numerose funzionalità che potranno essere proficuamente utilizzate sia dallo studioso che dal semplice cittadino che voglia approfondire la storia e la cultura della propria regione.

L’Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli si è fatto promotore del progetto in collaborazione con gli enti e le istituzioni che ne hanno promosso l’edizione a stampa. La Provincia di Udine, l’Arcidiocesi e la Fondazione Friuli hanno garantito il supporto finanziario per affrontare l’impresa.

Il sito entro l’anno, disporrà anche di un Supplemento che consentirà il recupero di voci che non sono state inserite nell’opera cartacea, nonché di schede dedicate a personalità scomparse nell’ultimo quinquennio.

I libri dei patriarchi 2.0

I Libri dei Patriarchi

Raccolta multimediale dei manoscritti prodotti e circolanti nel Friuli medievale che nasce dal volume a stampa "I libri dei patriarchi". Vengono pubblicati i contenuti e i materiali raccolti.

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Logo - alternanza scuola lavoro   logo - Liceo scientifico

Progetto Colloredo: curiosando tra le carte di famiglia

ePub realizzato dal Liceo scientifico "G. Marinelli" di Udine

scarica l'ePub (se non sai come leggere l'ePub clicca qui)

Friuli in prin

on line i nuovi dati

logo_friulinprin

completata l'imissione dei dati tratti dalle liste di leva per gli anni 1891 - 1900

Portale antenati

on line 1.072.113 immagini dello Stato Civile Italiano (1871 - 1900)

albero di Klimt

Le riproduzioni del fondo completo sono consultabili sul portale "antenati" del Ministero dei beni e delle attività culturali  e del turismo - direzione Generale per gli Archivi